Astronomia

SANTA MARIA DI SALA: DALL’11 AL 18 MARZO 21° MOSTRA DI ASTRONOMIA E ASTRONAUTICA

“L’edizione di quest’anno presenterà una vasta serie di novità imperdibili per tutti gli appassionati di Astronomia, come le sezioni dedicate agli astronauti italiani, alla lettura della luce delle stelle con lo spettrometro, alle onde gravitazionali e agli ultimi istanti di vita della sonda Rosetta. Una serie di nuove esperienze che vanno ad unirsi a più di 20 sezioni tematiche di approfondimento presenti nei due piani della villa”.
Lo ha detto Tino Testolina, presidente del Gruppo Astrofili Salese “G. Galilei”, a pochi giorni dall’inaugurazione della “21^ Mostra di Astronomia e Astronautica”, appuntamento in programma dall’11 al 18 Marzo 2018 nella suggestiva cornice di Villa Farsetti a Santa Maria di Sala. A Villa Farsetti sono già attesti più di 1.700 ragazzi, provenienti da istituti scolastici di tutto il Veneto, che hanno già prenotato la propria presenza.
La manifestazione è patrocinata da Regione Veneto, Città Metropolitana di Venezia, Comune di Santa Maria di Sala, ASI (Agenzia Spaziale Italiana), INAF (Istituto Nazionale di Astrofisica) di Padova, INFN (Istituto Nazionale di Fisica Nucleare) sezione di Padova, e dalla EIE Group. La mostra sarà inaugurata sabato 10 Marzo alle ore 16:00 alla presenza di ospiti illustri, astronomi, autorità civili e stampa. Seguiranno una rapida visita guidata alle sale della mostra e rinfresco finale.
Da Domenica 11 Marzo a Domenica 18 Marzo la mostra entrerà nel vivo aprendo le porte al pubblico. I visitatori potranno trovare, nei due piani della settecentesca Villa Farsetti, mostre fotografiche sul cielo, sui pianeti e sulle costellazioni, simulazioni di missioni spaziali, modelli in movimento e rappresentazioni in scala dei sistemi planetari, esposizioni di strumenti di osservazione e meridiane, libri e documenti. Nel giardino esterno potranno invece godere degli spettacoli continui di un Planetario animato e passeggiare tra i pianeti della ricostruzione del sistema solare in scala di riduzione 100ml e 30 md. Novità di quest’anno saranno le seguenti sezioni tematiche: “Gli astronauti italiani”, con cartelloni dedicati all’avventura spaziale italiana realizzati ed illustrati dagli studenti del Liceo Scientifico Galileo Galilei di Dolo nel progetto Alternanza Scuola-Lavoro; “Come si legge la luce delle stelle”, con la descrizione dell’uso dello spettrometro, strumento utile a capire la composizione chimica di una stella; “Gli ultimi istanti di Rosetta”, con l’esposizione di una serie di fotografie ad illustrare la caduta della sonda Rosetta sulla superficie della cometa Churyumov-Gerasimenko; “Le onde gravitazionali” con pannelli illustrativi curati dall’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare di Legnaro.

About Alessandro Tessari

Check Also

NOTTI DEL MIRANESE

LE NOTTI DEL MIRANESE: OTTO COLORI PER OTTO PIAZZE

NOTTI DEL MIRANESE L’estate si accende già a maggio: tornano a fine mese le celebri …